I giglietti di Castel San Pietro Romano

Lazio | Castel San Pietro Romano | Giglietti

Destinatari intervento: Panificio Biscottificio Fiasco

Tipo produzione: Prodotti da forno

Prodotto finale: Giglietto

Le ore donate serviranno per il completamento della fase di: Lavorazione

Obiettivo progetto: 200 ore

Scadenza: 31/12/2021

Tipologia di intervento

A

rroccato sulla cima del Monte Ginestro, Castel San Pietro Romano, offre una vista spettacolare, che si estende in lontananza sino a Roma. Un piccolo borgo di origine antica, dove le piccole vie custodiscono secoli di storia e la natura circostante ospita la flora e la fauna tipiche del territorio collinare e submontano laziale.

Per tutti, però, Castel San Pietro ritorna alla memoria grazie alle indimenticabili scene di Luigi Comencini, che qui ambientò ‘Pane, amore e fantasia’.

E come le tre parole del film , la dolcissima tradizione del borgo ruota intorno a tre ingredienti: farina, zucchero e uova. Tre elementi basilari per creare i biscottini tipici di Castel San Pietro Romano, i Giglietti.  La loro storia è affascinante ed è legata doppio filo con le grandi famiglie della nobiltà romana e, ad oggi, pochissime famiglie tramandano la difficile tecnica realizzativa dei giglietti.

Tra i pochi fortunati a conoscere questa arte ci sono Laura ed Erminia del ‘Panificio Biscottificio Fiasco’, vere e proprie artigiane dei prodotti da forno, che tramandano le conoscenze dei loro genitori e della loro comunità.

Sostenendo la tradizione di Laura ed Erminia contribuirete a tramandare un vero e proprio pezzo di storia gastronomica tramandato nel presente grazie al loro lavoro, fatto di farina, amore e fantasia.