Chicci di Pieve

Toscana | Garfagnana | Farro

Destinatari intervento: Az. Agricola Pradaccio di Sopra ‘Antico podere De Stefani’
Tipo coltivazione: Farro Triticum Dicoccum
Prodotto finale: Farro IGP della Garfagnana
Estensione terreno: 3,5 ha
Giornate uomo richieste dal progetto: 28
Ore necessarie per il traguardo (1 giornata uomo = 5h di lavoro): 157,5

Tipologia di intervento

Nella Garfagnana in provincia di Lucca, il farro viene ancora coltivato come una volta grazie alla tenacia di qualche agricoltore. Per parecchi secoli è stato l’alimento base della nostra popolazione. Poi, con l’avvento delle nuove varietà di frumento nudo, è stato confinato in areali sempre più ridotti. In Italia rimangono pochissime piccole aziende che lo continuano a coltivare, la maggior parte in questi luoghi. Questo testimonia la qualità e unicità del prodotto che gode di un’indicazione geografica protetta. Ma il miraggio di facili guadagni, ha spinto molti imprenditori, soprattutto in pianura, ad intraprendere questa coltivazione con il risultato di turbare il piccolo mercato con prodotti qualitativamente scadenti. Questo rende titubanti i piccoli imprenditori della Garfagnana a recuperare aree marginali oggi abbandonate per paura di soccombere al grande mercato. Adotta il farro e sostieni questo territorio.

Adotta per aderire

Clicca sul pacchetto per vedere tutte le caratteristiche della tua adozione