fbpx

Tra le aziende che fanno parte della nostra rete di agricoltura etica e sostenibile c’è una nuova arrivata, e siamo orgogliosi di presentarvela.

Si tratta di una realtà agricola situata all’interno della valle del Liri, nella bassa Ciociaria, che accoglie appezzamenti di terreno appartenenti alla famiglia di Isabella Rocca da generazioni. Da sempre quindi dediti alla coltivazione di ortaggi e cereali, i nostri coltivatori oggi si prodigano soprattutto alla produzione del Peperone di Pontecorvo DOP (riconosciuto di Origine Protetta nel 2010). Questo ortaggio è speciale ed ha delle caratteristiche uniche rispetto agli altri peperoni: ricco di sali minerali, vitamine e digeribilissimo.

Le generazioni precedenti a Isabella e Massimo (il marito che prende parte attiva alla produzione e alla cura dei terreni agricoli) si limitavano a cogliere i peperoni e gli ortaggi freschi e destinarli alla vendita al mercato locale. Isabella dal 2007 si ritaglia uno spazio all’interno dell’azienda dedito alla trasformazione del prodotto fresco il giorno stesso della raccolta, per dare vita a sughi e conserve squisite che rispettano la tradizione Ciociara.

Non basta il Peperone di Pontecorvo a rendere questa realtà agricola speciale: dopo anni di coltura utilizzando tecniche integrate nel rispetto della natura, da luglio 2019 sono accreditati come azienda biologica. Un riconoscimento che porta grande soddisfazione, a testimoniare e garantire i valori che hanno da sempre perpetuato nella lavorazione del terreno e nella produzione delle loro eccellenze contadine: la massima salubrità e il massimo rispetto per la tradizione e per i cicli naturali della campagna, solamente utilizzando prodotti naturali come conservanti.

Con valori così, l’ingresso nella nostra rete virtuosa è stata subito un successo!